Panoramica tecnica della rete DOMINO (XDO)

23 MARZO 2021


Quando il consumo energetico del mining di BTC supera quello in Norvegia, quando BTC viene represso dai governi di tutto il mondo a causa di problemi ambientali, dobbiamo apportare modifiche?


Quando FIL è un cosiddetto disco rigido di archiviazione decentralizzato pieno di file spazzatura, quando XCH degenera in una competizione hardware e ci sono tutti i tipi di progetti POS ovunque, osiamo apportare modifiche?


Quando POW, POS e POC sono guidati dal capitale e dal desiderio e si allontanano gradualmente dall'intenzione originale di decentralizzazione, siamo in grado di apportare modifiche?

Esaminando le attuali valute digitali crittografate tradizionali, il mining di BTC non è ecologico ed è stato colpito da molti paesi; la situazione mineraria di ETH dopo essere stata convertita in POS è ancora sconosciuta; Il mining di FIL non può risolvere temporaneamente i problemi di picchettamento dei costi e dei dati efficaci; la soglia della rete di Chia è troppo bassa, il che si traduce in un monopolio sleale. L'industria mineraria è in una situazione di stallo e sembra che non ci sia un successore.


In altre parole, nell'industria mineraria blockchain dovrebbe nascere un ecosistema di rete decentralizzato più rispettoso dell'ambiente, intelligente ed equo. Sotto la collisione del pensiero geek e punk, diversi programmatori e minatori sconosciuti hanno avuto un'idea arrogante, che è quella di rovesciare e ricostruire l'intero mondo dell'estrazione dell'hardware.


L'hanno chiamato – DOMINO. La rete Domino (Token: XDO) significa un effetto domino nel mondo blockchain.


Panoramica tecnica


1 Prova di equilibrio – Meccanismo di consenso originale


Il team di Domino ha combinato i vantaggi di PoW e PoS e ha proposto un nuovo meccanismo di consenso PoB (Proof of Balance). La rete Domino utilizza la propria tecnologia, basata su modelli economici e meccanismi PoW tradizionali per realizzare un metodo di produzione di monete equo che regola automaticamente la difficoltà del mining e dimezza gradualmente i premi di blocco e combinato con il meccanismo di consenso di PoS per ridurre i requisiti di consumo energetico, evitare il paradosso dell'eccessiva centralizzazione della potenza di calcolo e infine formare un equilibrio tra carico di lavoro e capitale, giganti e investitori al dettaglio, interessi e contributi, questo è il meccanismo di consenso PoB.

L'estrazione mineraria nella rete Domino non è obbligatoria per lo staking del token XDO. Per evitare un'eccessiva centralizzazione causata dal monopolio di risorse e fondi, il meccanismo di mining della rete Domino incoraggia i piccoli e medi minatori a contribuire alla potenza di calcolo dell'intera rete. Non hanno bisogno di puntare o puntare eccessive per ottenere entrate minerarie, quando la potenza di calcolo del conto di un singolo minatore raggiunge una certa soglia, ci sarà un requisito di puntata, ed è la puntata ponderata lineare. Vale a dire, maggiore è la potenza di calcolo di un singolo miner, più monete XDO devono essere puntate se vogliono estrarre i profitti corrispondenti. In base a questo meccanismo, i grandi utenti hanno bisogno di costi estremamente elevati per monopolizzare la potenza di calcolo, il che danneggerà gli interessi dei minatori piccoli e medi e metterà in pericolo la sicurezza della rete Domino. Non possono sovraccaricare le risorse di rete sulla base delle risorse dell'attrezzatura o di enormi fondi. I minatori di piccole e medie dimensioni possono unirsi alla potente rete Domino con una soglia bassa o addirittura zero, contribuendo a una rete blockchain più decentralizzata e più equa e ottenendo vantaggi.

2 Sistema di produzione di blocchi di rete Domino


Attualmente, molti progetti presentano carenze nel meccanismo di produzione dei blocchi, che presenta molti pericoli nascosti. A questo proposito, Domino ha progettato e ottimizzato il meccanismo di rilevamento della produzione di blocchi. Nella rete Domino, tutti i file di tracciato che hanno superato lo screening preliminare entreranno nell'elenco dei candidati di blocchi di produzione e il programma responsabile della produzione dei blocchi controllerà in dettaglio i file di stampa nell'elenco di candidati. Il sistema Domino non solo verificherà se è online, se ha una risposta tempestiva e può superare il rilevamento della prova di lavoro, ma verificherà anche se ci sono imbrogli (come il mining in diversi pool contemporaneamente) e il picchettamento monete dei minatori corrispondenti. Il programma di produzione di blocchi eliminerà automaticamente le trame che non soddisfano i controlli di cui sopra, in modo da garantire il funzionamento ad alta velocità della rete Domino ed eliminare inutili pericoli nascosti.

3 A prova di conoscenza zero e Privacy


Nel campo della blockchain, la difficoltà dell'anonimato sta nel come verificare correttamente l'accuratezza delle informazioni dell'utente senza rivelare il contenuto delle informazioni dell'utente e prevenire attacchi dannosi. Tra i vari schemi di crittografia che attualmente forniscono privacy per la blockchain, l'algoritmo a prova di conoscenza zero rappresentato da ZK-SNARK (Zero Knowledge-Succinct Non-interactive Argument of Knowledge) e ZK-STARK (Zero Knowledge-Scalable Transparent Argument of Knowledge) è essere progressivamente valorizzato e accettato da molti progetti e professionisti. Il più grande vantaggio dell'algoritmo di prova a conoscenza zero è che fornisce una prova di password non falsificabile semplificata, che consente a un utente di dimostrare l'autenticità della sua dichiarazione a un altro utente senza rivelare alcuna informazione oltre la validità della dichiarazione. Dopo un'attenta valutazione e votazione da parte dei membri delle startup della comunità, Domino ha deciso di adottare ZK-STARK con una maggiore scalabilità e sicurezza per garantire l'anonimato e la sicurezza della rete Domino.

4 Architettura del sistema


Dopo che la frequenza delle transazioni on-chain è salita a un certo livello, sono emersi una serie di problemi come la congestione e l'alto gas nelle prestazioni di catene pubbliche come Ethereum. A tal fine, il sistema Domino adotterà un concetto di design a strati per risolvere i punti dolenti sopra menzionati. La logica gerarchica consiste nel completare diverse operazioni in diversi livelli. I livelli interagiscono tramite interfacce e ogni livello stesso è anche uno o più blockchain. Ciò può migliorare notevolmente la capacità complessiva del TPS e, distinguendo le funzioni di ogni livello, è possibile espandere la potenza di calcolo, l'efficienza e le capacità di elaborazione del programma e ridurre il costo (spesa) corrispondente. Inoltre, dopo che i livelli sono stati isolati, la sicurezza può essere ulteriormente migliorata. Anche se c'è un problema nel livello superiore, non influirà sulla sicurezza del livello successivo.


5 modulo NFT


In termini di NFT, Domino ha proposto in modo creativo il concetto di modulo di sviluppo NFT, che mira ad abbassare la soglia per gli utenti di generare e utilizzare NFT. Il programma del modulo di sviluppo NFT può utilizzare contratti intelligenti per parametrizzare qualsiasi NFT, il che significa che anche se non hai familiarità con il codice di programmazione del computer e il processo di produzione NFT, puoi progettare e compilare i parametri NFT nel modello secondo il tuo preferenze ed esigenze, quindi generare NFT con un clic.


Conclusione


In un sistema brutale con connessioni interne come la blockchain, una piccola energia iniziale può causare una serie di reazioni a catena proprio come l'effetto Domino. Forse il suo piccolo sforzo può solo causare cambiamenti graduali impercettibili, ma questi piccoli cambiamenti possono innescare un'evoluzione sconvolgente.



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti